Bitcoin Trader: è un metodo serio?

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore
bitcoin trader logo

Ormai sono innumerevoli le piattaforme di trading online che promettono di arricchire gli investitori e dare una svolta alla loro vita. Bitcoin Trader è una di queste.

Bitcoin Trader è una piattaforma online basata su un software automatizzato per il trading di asset di criptovaluta. Sfruttando un robot automatico, tale software è in grado di monitorare le oscillazioni di mercato e individuare il momento migliore per investire.

La creazione della piattaforma si deve a Gary Roberts, un importante investitore ed è attiva sul mercato dal 2017, da allora è stata utilizzata come una delle principali piattaforme per l’acquisto e la vendita di Bitcoin. Il successo della piattaforma fu talmente rapido da generare dubbi e sospetti sulla sua efficienza e veridicità.

I fondatori del software affermano che il programma è stato realizzato sulla base della programmazione più avanzata esistente; l’algoritmo può anticipare di 0,01 secondi le manovre di mercato e sfruttare questo lasso di tempo per entrare nelle migliori negoziazioni.

Il sistema è supportato da una Blockchain di sicurezza che, come tutti sappiamo, ha grandi potenzialità nel mondo della Fintech.

Come funziona Bitcoin Trader?

La piattaforma, come molte altre online, offre una versione demo in cui, senza alcun investimento, è possibile testare il software e capire come si comporta. Non appena si è convinti e pronti ad investire davvero bisogna effettuare la registrazione. Il processo è molto semplice e completamente gratuito. Basta inserire il nome completo e l’ indirizzo email.

Dopo aver cliccato su “Avanti”, bisogna scegliere una password che non può essere inferiore a 6 caratteri e deve contenere numeri e lettere. Come ultimo step la piattaforma chiede di inserire il paese di residenza e il numero di telefono per il contatto. Fatto ciò, basta cliccare su “Registrati ora”. Il tempo di registrazione dura in media da uno a tre minuti. Consigliamo di leggere sempre attentamente i termini e le condizioni, per evitare eventuali brutte sorprese.

Come per gran parte delle piattaforme ad essa simili, Bitcoin Trader chiede a questo punto un deposito di €250. Con l’accesso al portafoglio virtuale, l’utente può utilizzare diversi modi per effettuare il proprio deposito. Si accettano anche carte di credito o di debito, bonifici bancari e depositi, ma è necessario verificare con la propria banca queste possibilità. A questo punto è possibile avviare le reali transazioni. Queste vengono effettuate in tempo reale e l’utente può monitorare il movimento del suo capitale attraverso la piattaforma e seguire le negoziazioni che il software sta svolgendo.

Quando le transazioni vengono chiuse, Bitcoin Trader invia un messaggio con tutti i dettagli di quanto accaduto, inserisce i guadagni nel portafoglio virtuale e l’utente decide se mantenere, investire nuovamente o ritirare i guadagni.

Cosa promette il sito ufficiale? Ecco tutte le più importanti funzionalità

  • Percentuale di successo per tutte le transazioni automatizzate pari al 94,5%;
  • Processi di trading trasparenti e piattaforma user-friendly;
  • Sistema di pagamento accurato;
  • Rapido sistema di verifica delle informazioni fornite;
  • Operazione di prelievo completata in 24 ore;
  • Funzioni del tutto gratuite, fatta eccezione per una piccola percentuale sul profitto dell’utente;
  • Servizio clienti affidabile, operativo 24/7;
  • Broker efficienti, affinché tutti gli utenti abbiano un margine di guadagno.
agree or disagree - Bitcoin Trader

Opinioni vere o false? Cerchiamo di fare chiarezza

Sulla pagina ufficiale della piattaforma le testimonianze degli utenti appaiono positive e soddisfacenti, questi dicono di guadagnare più di US $ 5.000 al giorno. Ci sono esempi in cui, con l’investimento iniziale di US $ 250, l’utente raggiunge un reddito di quasi il 300%.

Un po’ di tempo fa girava per il web una pubblicità ingannevole di Bitcoin Trader secondo cui anche la famosa conduttrice televisiva Antonella Clerici avrebbe investito con questo sistema. La realtà è molto diversa: Antonella Clerici non ha nulla a che vedere con Bitcoin Trader, la piattaforma si servì della sua immagine e popolarità in modo abusivo, per farsi pubblicità e attirare un più alto numero di investitori. Probabilmente gli avvocati della conduttrice sporgeranno denuncia non appena si renderanno conto del fatto. La Clerici non è l’unico personaggio famoso usato in modo del tutto abusivo da Bitcoin Trader. La stessa sorta è toccata anche a Mario Balotelli, Alvaro Vitali, Bill Gates, Emma Marrone, Maurizio Crozza, Jovanotti, Flavio Briatore e tanti altri. Ovviamente è tutto falso.

Effettivamente a seguito di una più accurata analisi è possibile apprendere come Bitcoin Trader non è altro che l’ennesimo sistema non regolamentato da nessuna autorità di vigilanza sui mercati finanziari né italiana né di altri Paesi europei.

Già una piattaforma che promette un rendimento del 300% rispetto al capitale investito dovrebbe destare diversi sospetti. Ad oggi, difatti, non esistono sistemi capaci di far guadagnare al giorno una quantità di denaro tanto alta come dicono e soprattutto senza spiegare come né perché.

Le promesse che campeggiano su questo sito potrebbero risultare credibili, in quanto grazie al Bitcoin innumerevoli persone sono riuscite ad arricchirsi. Ricordiamo infatti che questa criptovaluta presentata nel 2008, è salita di svariate migliaia di euro in pochi anni, garantendo a tutti i suoi investitori grandi profitti. Un guadagno del genere però non si ricava di certo investendo in piattaforme come Bitcoin Trader ma studiando e testando diverse piattaforme fino a trovare quella più corretta, analizzando e monitorando costantemente il mercato.

In sostanza, Bitcoin Trader è una truffa o no?

Secondo quella che è la nostra personale esperienza non possiamo dare una risposta certa a questa domanda. Abbiamo però avuto modo di ricercare diverse testimonianze sui vari forum e quello che ne abbiamo ricavato è piuttosto spiacevole.

Molti utenti infatti affermano che non appena la piattaforma riceve del denaro da un investimento andato a buon fine lo trasferisce immediatamente in qualche paradiso fiscale dove sarà al sicuro da qualunque indagine. Molti di coloro che hanno investito il denaro hanno visto azzerarsi il loro conto nel giro di pochi minuti. Ma la truffa non è finita. Questi hanno ricevuto una telefonata in cui gli viene spiegato che si è verificato un problema tecnico che ha causato la perdita ma è molto facile recuperare: basta effettuare un nuovo investimento. In poche parole Bitcoin Trader attua lo stesso meccanismo truffaldino che abbiamo già riscontrato sulla piattaforma Bitcon Up, di cui abbiamo parlato in un altro articolo.

Molti dei clienti che hanno provato Bitcoin Trader pensano che sia una vera e propria truffa; effettivamente sono state presentate numerose denunce per truffa alla Magistratura. Si tratta infatti di uno strumento di pseudo-trading automatico che fa esclusiva leva sulla pubblicità e sulle scarse conoscenze di molti investitori per attrarli in quello che è un tunnel senza uscita. Iscriversi a Bitcoin Trader significa infatti iscriversi a un broker non regolamentato e non autorizzato.

A chi bisogna affidarsi allora?

È molto importante non cadere nella pubblicità ingannevole, ma fidarsi solo di chi ha ottenuto licenze da autorità come la Consob (Italia) o la CySEC (Cipro) o altre di Paesi membri dell’UE. Prima di fornire dati personali o peggio, investire ingenti somme di denaro, è bene sempre verificare se il sistema che stiamo per utilizzare è autorizzato o no. Se è autorizzato e ben regolamentato allora possiamo cominciare a fare qualche test per prendere dimestichezza con il software. Molte piattaforme fanno sembrare il trading un gioco da ragazzi, portando soprattutto i principianti più ingenui a cadere nelle loro trappole. Purtroppo non è così, il trading richiede tanto tempo e studio, per queste è bene affidarsi a veri e riconosciuti trader per imparare e cominciare a guadagnare in maniera legale.

FAQ – Domande frequenti

  • Cos’è Bitcoin Trader?

Si tratta di una piattaforma di trading online automatizzata per criptovaluta. Il sistema di trading offerto da questa piattaforma si presenta facile e intuitivo, motivo per il quale non è necessaria alcuna competenza tecnica per iniziare. È sufficiente registrarsi, versare il deposito e aspettare che il robot faccia le sue analisi e le sue scansioni del mercato.

  • Quanto si può arrivare a guadagnare ?

Il sito ufficiale di Bitcoin Up illude gli utenti promettendo un guadagno che può arrivare fino a €1.300 giornalieri. Non sono altro che affermazioni fallaci che la piattaforme fornisce per farsi pubblicità.

  • Bitcoin Trader è affidabile o no?

Secondo la nostra esperienza non possiamo dichiarare che si tratti certamente di una truffa ma, basandoci sulle testimonianze trovate sul web sconsigliamo l’utilizzo di questa piattaforma che sembra portare i clienti a perdere tutto il capitale investito. Nel momento in cui l’investimento sembra andare a gonfie vele e le entrate ad aumentare il denaro svanisce nel nulla, finendo interamente in paradisi fiscali dove la magistratura italiana non ha nessun potere. Consigliamo, invece, di affidarvi a piattaforme rinomate e autorizzate quali eToro e Plus500.

Recensione utenti: 60