Acquistare azioni Unicredit controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Il settore bancario ha subito un colpo davvero importante dalla crisi del 2006, che ancora va a ripercuotersi nelle scelte degli investitori e dei risparmiatori. Particolarmente in questo periodo si possono trovare azioni relative al mondo delle Banca, come quelle di Creval, a prezzi particolarmente bassi. Tra queste aziende è presente anche Unicredit, il gruppo che andremo a prendere in esame oggi.

Azioni Unicredit, un acquisto consigliato?

Conviene allora puntare sulle azioni che in questo periodo vivono un tempo un po’ di magra? I prezzi particolarmente bassi possono essere indice di buoni affari, specie se le potenzialità dei titoli dove si va a puntare sono particolarmente elevate. Ciononostante, il settore bancario arriva da un periodo davvero travagliato e, molto spesso, alcune aziende non si sono più riprese da questo periodo di crisi importante, mentre altre ancora stanno subendo le conseguenze di una delle crisi più importanti dell’ultimo secolo.

Ciononostante molti puntano su una rivalsa di questa tipologia di titoli, e sono pronti a scommettere su di loro, mentre tanti altri sostengono che nel biennio 2021 e 2022 si potrà assistere a una nuova drammatica crisi che andrà ad affossare definitivamente questa tipologia di titolo. Spesso può darsi che queste previsioni siano però dettate più dalla paura di un ripetersi delle vicissitudini iniziate nel 2008 che da una reale analisi dei fatti.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Una banca solida

La stessa Unicredit si è sempre affermata come una banca solida e in grado di fornire una notevole affidabilità unita ad importanti garanzie a tutti i suoi clienti. Nonostante ci fossero state importanti conseguenze per la grande crisi del 2008, la banca aveva dimostrato di sapersela cavare in maniera eccellente, andando a ribadire sé stessa come simbolo di solidità anche nei momenti più difficili, evitando scossoni o crolli che si sarebbero poi ripercossi sui risparmi della gente comune affidati alla banca.

Nonostante tutto questo, attualmente la situazione sembra orientata in tutt’altra direzione: i conti non sembrano poi così tanto promettenti e diversi hanno paura di un calo improvviso e, proprio per questo motivo, tengono sempre d’occhio con particolare attenzione il mercato finanziario, eventuali notizie e andamenti che potrebbero condizionare in maniera pesante il futuro delle banche e, in questo caso, di Unicredit.

Su cosa puntare in ottica futura?

Ma può convenire effettuare acquisti adesso, puntando poi su un futuro rialzo del titolo e quindi su una possibilità di guadagno per gli acquirenti?

Acquistare titoli Unicredit adesso può risultare particolarmente economico rispetto agli anni passati, con enormi possibilità di ottenere un grande guadagno in caso il titolo riesca a risalire nel prossimo futuro. Allo stesso modo, però, i rischi che si corrono quando si punta su azioni del genere sono molto alti, poiché attualmente investire in azioni bancarie potrebbe risultare deleterio in numerosi casi, tra cui Unicredit.

Chi volesse potrebbe sfidare il rischio, scommettendo su un grande rialzo nel prossimo futuro: in questo caso è comunque sempre bene tenere d’occhio il settore effettuando le opportune analisi e, in ogni caso, tutelandosi in maniera opportuna andando ad acquistare – oltre alle rischiose azioni Unicredit – anche quote di aziende molto più sicure e stabili sul mercato, come ad esempio Netflix.

In buona sostanza, le prospettive per una futura crescita ci sarebbero anche e sfornerebbero risultati interessanti, se non fosse che il rischio che circonda come un alone questo genere di titoli nasconde un’intrinseca possibilità che tutto vada a rotoli e ci si ritrovi in mano delle azioni che abbiano un valore davvero basso, da rivendere magari il prima possibile per evitare ulteriori perdite.

In sostanza…

Attualmente conviene prendere azioni Unicredit solo se si è disposti a far pace con il grande rischio costituito da azioni del genere. Prima di investire è opportuno valutare le proprie disponibilità, analizzando se si può essere al sicuro anche di fronte a un calo dei titoli o, in caso contrario, se si andasse in seria difficoltà a seguito di un forte ribasso e, quindi, se sia opportuno lasciar perdere quest’investimento.

Gli estremi per un guadagno – anche importante – ci sono, ma vanno di pari passo con rischi più alti di quella che è la consuetudine del mercato. Questi guadagni sono dati dalla compravendita delle azioni più che dai dividendi delle società in Sé; allo stesso modo, Unicredit potrebbe esse l’occasione per testare e provare sul campo delle tecniche di trading intraday, andando a fare cassa nell’immediato sfruttando la volatilità del titolo stesso.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Comprare azioni Unicredit in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.


2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Recensione utenti: 60