Acquistare azioni Twitter controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Tra le molte società emergenti nel corso degli ultimi anni, specie tra quelle che basano il loro funzionamento sull’utilizzo di internet come mezzo di comunicazione, è stato un grande successo quello ottenuto da piattaforme nella forma di social network: un po’ come è successo già al conosciutissimo Facebook, uno degli ultimi arrivati Snapchat o anche Twitter, l’azienda di cui andremo a parlare adesso.

Azioni Twitter, un acquisto consigliato?

 Twitter nasce nel 2006 nel territorio degli Stati Uniti dalla volontà di sviluppare una piattaforma, o meglio un social network, dalla struttura di microblogging, struttura che consente di comunicare solo attraverso messaggi limitati a un certo numero di caratteri. Il successo di Twitter arriva proprio nel momento del maggiore successo di Facebook, in un periodo florido per lo sviluppo della comunicazione attraverso i social in generale. Questo nuovo social network inoltre vede un numero di iscritti provenienti da diversi paesi sparsi in tutto il mondo, in una attività che assume quindi delle proporzioni internazionali, cardini di una buona azienda focalizzata sul web.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Quindi, come già detto in precedenza, oltre al re incontrastato del mondo dei social network Facebook, hanno trovato il loro spazio anche altre piattaforme come Google Plus, Pump.io e Myspace che attualmente costituiscono alcuni tra i più agguerriti concorrenti della società americana, senza dimenticare Mastodon, un social tra i meno conosciuti ma tra quelli che stanno crescendo in maniera più evidente negli ultimi anni in termini di iscrizioni totali.

Una guerra a suon di partnership

Tra le varie alleanze siglate da Twitter nel corso della sua storia, ricordiamo tra le principali quella stipulata nel 2015 con la piattaforma e motore di ricerca Yahoo, partnership secondo cui è stato formulato un accordo per pubblicare dei messaggi sponsorizzati provenienti da Twitter. Altra importante acquisizione da parte di Twitter è quella della piattaforma di Flipboard. Tra l’altro anche lo stesso Snapchat può considerarsi alleato di Twitter in quanto applica esso stesso uno stile simile al microblogging proprio della piattaforma di Twitter.

L’introduzione in Borsa di Twitter nel 2013, è ricordata come una delle più importanti offerte pubbliche iniziali del settore dopo l’avvento – non privo di difficoltà – di Facebook in Borsa; il valore stesso dei titoli e dell’azienda sono saliti con costanza nel corso del tempo, con ottime proiezioni – secondo gli analisti – per quelli che saranno gli andamenti futuri, non destinati a decrescere nel breve termine e, anzi, destinati a migliorare con grande velocità.

Per quanto riguarda la quotazione delle azioni Twitter, possiamo dire con certezza che uno dei punti forti della società è la sua forte presenza in quello che è il mondo chiuso dei social network: le stesse quotazioni delle azioni di Twitter hanno subito un aumento in stabilità e forza nel corso del tempo. Nonostante questa rapida evoluzione, il colosso del settore Facebook sembra ancora lontano e molto difficile da raggiungere; Twitter si è ugualmente adoperato per ritagliarsi uno spazio in un settore prossimo alla saturazione, sfruttando allo stesso tempo la popolarità dei social tra i giovani spinti a fidelizzarsi alle piattaforme utilizzate, grazie anche alla presenza, su Twitter, di diverse celebrità, specie negli Stati Uniti, che lo utilizzano per comunicare in maniera molto rapida con i loro fan.

Gli onori della cronaca

Twitter beneficia inoltre di notizie di grande risonanza, con notizie flash che vengono spesso diffuse da importanti aziende direttamente dai loro profili social che, molte volte, comprendono anche Twitter, dove con immediatezza si può arrivare a un grande numero di persone. Tutto ciò ha permesso alla piattaforma di farsi una grande pubblicità, basti pensare a quello che accadde con le elezioni presidenziali statunitensi nel 2017, durante le quali il social ha registrato dei numeri da record per quanto riguarda l’audience del social.

La società si è mostrata capace di attuare una grande diversificazione, riuscendo ad accontentare un gran numero di utenti alla ricerca di nuove feature nella piattaforma. Proprio per questo le azioni del gruppo potrebbero essere un’ottima scelta in un’ottica a lungo termine.

Una grande concorrenza

Twitter opera però in un mercato dove la concorrenza è spietata, con colossi come Facebook e Snapchat  che rendono difficile attirare costantemente nuovi utenti, cosa che si è rispecchiata nel numero di utenti iscritti mensilmente che si è abbassato sensibilmente nell’ultimo periodo.

Twitter inoltre non riesce ad attirare l’interesse degli inserzionisti, mostrando infatti ancora numerosi problemi nella creazione di un modello di marketing che consenta agli inserzionisti di selezionare meglio la fetta di clientela che si vuole raggiungere.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Comprare azioni Twitter in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.


2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Recensione utenti: 49