Acquistare azioni Netflix controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Il sistema video on demand Netflix, nato negli Stati Uniti, è diventato col tempo una delle società più solide in Borsa sul palcoscenico internazionale. Il sistema di funzionamento della piattaforma è, nella sua sostanza, estremamente semplice e si basa sul modello di quello che era il videonoleggio di diverso tempo fa, in maniera tale che l’utente finale possa andare a beneficiare di una grande quantità di serie tv, film e documentari disponibili in streaming attraverso la piattaforme per una cifra fissa da pagare mensilmente.

Azioni Netflix, un acquisto consigliato?

Netflix, nonostante al giorno d’oggi offra un servizio dalle caratteristiche tecnologiche molto sviluppate, è nato diverso tempo fa ed è stato in grado di evolversi e modificarsi nel corso del tempo, passando dai tradizionali servizi del video noleggio fisico (con funzionalità però online) al servizio di streaming on demand, ampliando allo stesso modo il catalogo di titoli disponibili nel corso del tempo, che è divenuto oggi davvero completo e in grado di fornire intrattenimento per infinite ore.

Nonostante il mercato della piattaforma sia principalmente focalizzato nel territorio degli Stati Uniti, e quindi rivolto a produzioni in lingua inglese, la diffusione di Netflix sul palcoscenico mondiale ha subito un’importante accelerazione negli ultimi anni, specialmente nel territorio dell’America Latina.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

I successi raggiunti da Netflix nel corso degli anni sono stati immensi e questo colosso ha inoltre conquistato un ruolo importantissimo nel mondo della produzione cinematografica e televisiva, diventando capace di finanziare e produrre serie in esclusiva per la propria piattaforma.

Nel 2013 inoltre è stato stipulato un importante accordo con la celebre Marvel Entertainment, andando ad aumentare gli incassi del gruppo, mentre nel 2014 è stato tagliato un importantissimo traguardo per la piattaforma che ha superato il numero di 50 milioni di abbonati al servizio in streaming, numero a cui ha contribuito il fatto che Netflix – nel corso del tempo – si sia diffuso capillarmente, diventando disponibile in quasi tutti i paesi del mondo.

E la concorrenza?

Per quanto riguarda la concorrenza, quali sono gli avversari di Netflix? Nonostante sia un colosso del proprio settore, Netflix deve comunque vedersela con competitor di tutto rispetto, in grado di fornire servizi dalla qualità simile a quella dell’azienda statunitense. Il principale è sicuramente Amazon, azienda dell’e-commerce che però fornisce un servizio che prende il nome di Prime Vide, in grado di mettere a disposizione degli utenti (abbonati al servizio di Amazon Prime) un catalogo di 40.000 film a un prezzo molto basso e in cui si beneficia di molti servizi oltre a quello dello streaming.

Oltre ad Amazon ci sono anche dei servizi più piccoli, perlopiù realtà locali e emergenti, che – nonostante offrano un servizio simile nelle modalità a quello di Netflix – sono ancora lontani dai numeri delle due principali piattaforme che beneficiano, oltre che dei programmi in catalogo, anche di numerose esclusive.

Grazie alle numerose partnership stipulate nel corso degli anni, Netflix è stata in grado di aumentare la sua fetta di mercato, grazie a collaborazioni con colossi del calibro di Disney, Lucas Flim, Marvel e Pixar, oltre che con Google per lo sviluppo di un casco rivolto alla realtà virtuale e tramite il quale si possa usufruire dei servizi di Netflix.

L’andamento in Borsa

Per quanto riguarda l’andamento in Borsa di Netflix, questa piattaforma ha beneficiato di un andamento in ascesa, grazie a numerosi picchi al rialzo tra il 2010 e il 2011 che hanno seguito una piccola contrazione.

È inoltre bene essere coscienti di alcune informazioni generali su Netflix, la quale beneficiava – già nel 2017 – di una capitalizzazione borsistica totale di 69.072,70 milioni di dollari, con 430.054.000 titoli disponibili.

Una vera e propria moda

Nel corso degli anni Netflix è diventato un fenomeno di grandissimo successo culturale, grazie alla tendenza propria, soprattutto dei giovani, di appassionarsi alle serie televisive e dalla possibilità di usufruire di un gran numero di contenuti ad un prezzo molto contenuto.

Netflix allo stesso modo non manca di investire molti dei propri guadagni nella realizzazione di serie mirate a soddisfare i diversi gusti del pubblico, in maniera tale da poter ampliare anche il proprio bacino d’utenza. Negli ultimi anni inoltre Netflix è anche entrate nel mercato asiatico – particolarmente in quello cinese – che presenta un gran numero di nuovi possibili clienti che potrebbero aumentare ancora di più i grandi numeri della piattaforma.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Comprare azioni Netflix in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.


2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Recensione utenti: 56