Acquistare azioni Facebook controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Utilizzato al giorno d’oggi da un gran numero di utenti in tutto il mondo, Facebook costituisce da molto tempo la piattaforma di riferimento in ambito social network e ha visto passare un periodo d’oro, sia commerciale che aziendale, grazie a un numero di utenti unici che è arrivato a superare il miliardo e che, in futuro, potrebbe tagliare ulteriori traguardi. Con una tale portata sul mercato internazionale, può quest’azienda quotata in Borsa costituire un buon investimento per i nostri risparmi?

Azioni Facebook, un acquisto consigliato?

Una volta giunto sul mercato Facebook si è fin da subito presentato con un prezzo d’acquisto molto competitivo, arrivando a suscitare molto scalpore e altrettanto successo nelle vendite delle sue azioni, che sono andate a ruba in pochi istanti; tutti i trader puntavano infatti sulla costante crescita che avvolgeva la piattaforma di Facebook, confidando su un continuo e costante rialzo, cosa che li rendeva fruttiferi specialmente in un’ottica rivolta a investimenti a lungo termine.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Un’ottima opportunità pubblicitaria

A rendere un successo la piattaforma contribuiscono i grandi numeri registrati in termini di utenza, cosa che diventa utile per chiunque mirasse a raggiungere un gran numero di possibili acquirenti – oppure nuovi clienti – con la propria pubblicità. Il guadagno di Facebook giunge infatti principalmente dalla vendita degli spazi pubblicitari.

Una folta concorrenza

Vivendo in un’era dallo stampo principalmente digitale, Facebook beneficia di questa diffusione delle connessioni internet – sia in ambito casalingo che in ambito mobile – nel numero di iscrizioni che sono da considerarsi in costante aumento. Facebook infatti è riuscita a tenere egregiamente la propria posizione sul mercato anche in seguito alla diffusione degli smartphone, i quali, grazie all’utilizzo di un’applicazione sviluppata appositamente, hanno reso ancora più semplice e immediato l’utilizzo del social. Questo discorso però non vale solo per Facebook ma anche per i suoi numerosi concorrenti, che hanno beneficiato dell’esplosione dei social network che sono utilizzati dalla maggior parte delle persone dotate di una connessione a internet. Proprio nel mondo dei social network gli investitori oggi vedono grandi opportunità per il futuro, specialmente nel campo pubblicitario dove, come abbiamo già detto in precedenza, bisogna mirare a raggiungere un grande numero di persone. Proprio per questo la concorrenza è accesa ed è possibile trovare un gran numero di social il cui successo potrebbe minare l’attuale monopolio di Facebook nel settore; ecco quali sono i più conosciuti e/o utilizzati:

  • Google: della sua rete fanno parte piattaforme come Youtube e anche un social network chiamato iGoogle.
  • Linkedin: questo social vuole essere un punto d’incontro per professionisti ed è ritenuto uno dei più grandi concorrenti di Facebook.
  • Twitter: un social molto simile a Facebook, che rivolge la sua attenzione ai privati e fornisce alcune funzioni che ne hanno aumentato il successo e la diffusione.

Le partnership più importanti

Facebook non si è comunque adagiata sugli allori ed ha continuato ad affermarsi stipulando partnership che hanno coinvolto alcuni trai i più grandi gruppi del settore tecnologico come colossi quali Microsoft, Google, IBM e Amazon. In questo modo si è prodotta un’unione che ha coinvolto le più grandi aziende del settore, con la coalizione mirata ad arrivare a innovare in maniera completa nel campo dell’intelligenza artificiale, una ricerca e uno studio che sarà poi riservato a garantire nuove introduzioni e innovazioni in campo tecnologico in generale.

I vari cambiamenti apportati al social network, anno dopo anno, versione dopo versione, si sono poi ripercossi sulla sua valutazione in borsa: in particolare all’inizio le attese furono sopravvalutate e le prime quotazioni sono precipitate in maniera verticale. Dopo un inizio caratterizzato quindi da una grande incertezza, il titolo si è attestato su un andamento rialzo, con dei andamenti molto positivi seguiti da qualche piccolo ribasso, cosa che potrebbe essere sfruttata nell’utilizzo di strategie a breve termine.

Migliorando anno dopo anno

Facebook si è quindi mostrato capace di migliorare i risultati ottimi ottenuti nel corso del tempo, riuscendo a tenere botta anche con gli scandali che l’hanno coinvolto, uscendone ferito ma comunque in piedi: reggere una botta del genere – come quella dello scandalo che ha coinvolto la diffusione dei dati personali degli utenti su Facebook – certifica una grande solidità dell’azienda e, conseguentemente, delle sue azioni, rendendo molto solido il titolo che, negli ultimi anni, ha acquisito ancora più utenti grazie all’acquisizione di Instagram e Whatsapp che potrebbero essere solo i primi di una lunga serie di investimenti mirati.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Comprare azioni Facebook in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.


2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Recensione utenti: 41