Acquistare azioni Baidu controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Nelle loro grande diffusione ottenuta negli ultimi anni, le aziende cinesi si distinguono per la loro capitalizzazione in Borsa, spesso netta e sinonimo di grande crescita dell’azienda stessa. Tra queste, non possiamo mancare di nominare Baidu, un gruppo il cui successo sembra inarrestabile e destinato a diventare di incredibile successo e rendita per chi volesse investire su quest’azienda.

Azioni Baidu, un acquisto consigliato?

Baidu è un gruppo cinese che ha ideato e gestisce il più grande motore di ricerca per internet nel territorio cinese, alla stregua di quelli che sono da noi Google o Bing. Similmente alla concorrenza del settore – che consta di molti altri motori di ricerca provenienti da tutto il mondo – Baidu fornisce numerose funzionalità tra le quali spiccano, in particolare, la traduzione dei risultati ottenuti da ricerche effettuate in inglese e l’utilità fornita dalla possibilità di scaricare sul proprio dispositivo file multimediali, ottenuti come risultato delle proprie ricerche.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Ma da dove arrivano i suoi guadagni?

Gli introiti del motore di ricerca derivano per la maggior parte, com’è possibile immaginare, dagli spazi pubblicitari venduti e dalla concessione di licenze di software di ricerca: tutti questi dettagli pongono il gruppo tra i primi a livello mondiale nella crescita e diffusione nelle zone asiatiche, grazie anche a una mancanza di concorrenza che possa fornire le stesse feature di Baidu.

Il motore di ricerca fu fondato da Robin Li e Erix Xu con particolare focus alla ricerca di musica in formato MP3. Baidu indicizza oggi cifre vicine ai 740 milioni di pagine web, catalogando allo stesso tempo milioni di file multimediali di formato differente consultabili dagli utenti, consolidando un modello di business simile a quello di colossi come Google che vedono gli introiti degli annunci pubblicitari derivare dalla modalità “pay per click”, ovvero maggior numero di entrate per ogni click degli utenti.

Baidu in Borsa

Entrata in Borsa nell’indice NASDAQ-100 nel 2007, Baidu ha fatto segnare importanti traguardi, diventando la prima società in Cina a ricevere una quotazione in Borsa. Baidu inoltre non ha mai tralasciato la diversificazione sul mercato, andando a sviluppare un sistema operativo per dispositivi mobili chiamato Baidu Yi, molto diffuso nel territorio cinese.

Lo stesso algoritmo utilizzato da Baidu nel motore di ricerca e classificazione dei risultati è obbligato rispettare delle stringenti norme di censura applicate nella nazione cinese, norme che richiedono spesso di oscurare i risultati relativi a questioni controverse o ritenute non adatte a tutto il pubblico, con un sistema di algoritmi già complesso (quello dei motori di ricerca) che va a complicarsi ancora di più.

Il motore di ricerca di riferimento in Cina

Robin Li, CEO di Baidu, sostiene che il 99% degli utenti cinesi su internet utilizzi il motore di ricerca Baidu, cosa che ha contribuito alla grande crescita del gruppo che è giunto ad una capitalizzazione odierna che supera i 38 miliardi di dollari. Questo sviluppo del motore di ricerca è causato dalle difficoltà incontrate da altri motori di ricerca come Google, che faticano a diffondersi in maniera ottimale sul territorio cinese. I motori di ricerca occidentali non sono stati capaci di trovare una soluzione per risolvere il problema della politica chiusa e stringente nelle normative della Cina, specialmente in quanto a ricerche web.

…E non solo

Baidu punta ad incrementare il proprio volume d’affari cercando di uscire dal solo territorio cinese, raggiungendo posizioni rilevanti anche in altri paesi esteri, cominciando dal vicino Giappone e arrivando poi in maniera importante anche negli Stati Uniti e in zona europea. Attualmente Baidu è quotato in Borsa sul mercato Stati Uniti: i grafici e le opportune analisi mostrano agli investitori come l’azienda sia in un continuo rialzo cominciato nel 2005 e arrivato al suo massimo nel 2011 con 154 dollari; in un altro picco più recente Baidu è stato invece capace di toccare i250 dollari.

Rispetto a colossi come Google è innegabile come Baidu abbia ancora molta strada da fare, specie per la sua minore diffusione sul mercato mondiale. L’azienda cinese mira comunque a giungere tra pochi anni tra i leader del settore in ambito internazionale, cercando magari con qualche introduzione particolarmente brillante di arrivare a superarlo, anche grazie a un fatturato medio annuo che si avvicina a 8 miliardi di dollari.

Cosa accadrà nel prossimo futuro?

Per il futuro, Baidu vuole continuare a innovare e investire i propri introiti in ricerca e messe a punto di nuove tecnologie. Baidu ha dimostrato di avere molto interesse per i settori dell’automotive, dell’internet of things, e delle intelligenze artificiali, che potrebbero diventa, nel prossimo futuro, una consuetudine.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Comprare azioni Baidu in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.


2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Recensione utenti: 2319