Acquistare Litecoin controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Il Litecoin (LTC) è una delle criptovalute più conosciute dopo il Bitcoin, valuta dalla quale ha preso ad esempio diverse caratteristiche, tentando con costanza di migliorarle e renderle più fruibile dagli utenti. Quando si parla di Litecoin, ci si riferisce a una valuta virtuale basata su una rete peer to peer e su un software open source rilasciato con la licenza MIT / X11.

Come per molte altre valute a carattere virtuale, la creazione di questa valuta e il suo successivo trasferimento non richiedono l’intervento di alcuna autorità di controllo centrale.

Un po’ di storia

Il percorso di Litecoin e la sua lunga scalata verso il successo comincia nel 2011, anno in cui la criptovaluta viene ideata ad opera di Charlie Lee, un ex-dipendente di Google. Dopo vario tempo dedicato ai lavori, Lee decide in quell’anno che la valuta è finalmente pronta per essere rilasciata sul mercato e la lancia tramite la piattaforma di software development GitHub.

Altro anno fondamentale nella storia della valuta è il 2013, in cui si segnano importanti incrementi nel valore aggregato del Litecoin, cresciuto in soli due anni in maniera molto importante. Proprio per questo motivo ai tempi, gli analisti arrivarono a registrare addirittura un incremento pari al 100% in un solo giorno. La grande costanza e i numerosi successi hanno costellato in maniera importante la lunga storia di cui vive la criptovaluta che è riuscita a raggiungere, dopo diversi anni (intorno alla metà del 2017) la top 5 delle più grandi valute per quanto riguarda le cifre di capitale di mercato. Proprio a quel punto è inoltre stata adottata la SegWit (Segregated Witness), ovvero un aggiornamento effettuato al protocollo basilare che era stato originariamente sviluppato e proposto dagli sviluppatori che avevano lavorato anche al Bitcoin Core.

Nella metà del 2017 è stata inoltre completata quella che sarà ricordata per molto tempo come la prima transazione effettuata con tecnologia peer to peer da Zurigo a San Francisco: il successo delle criptovalute viene valutato anche dai dettagli che è possibile cogliere da questo punto, in cui è evidente come una transazione effettuata a distanze ingenti come quella tra queste due città avvenuta in pochi secondi, certifica come l’utilizzo delle tecnologie più recenti possa portare risultati positivi nel breve periodo.

Anche per questo motivo è molto importante considerare la velocità nel processare i blocchi: proprio nel caso di Litecoin, viene considerato un blocco ogni 2 minuti e mezzo. L’algoritmo utilizzato inoltre sfrutta uno scrypt proof of work e inoltre Litecoin sfrutta un network con una maggiore quantità di monete rispetto alle altre colleghe di settore, con numeri che raggiungono anche gli 84 milioni di unità.

Forse anche per merito di queste peculiarità l’interesse nei confronti di Litecoin è maturato in maniera importante negli ultimi tempi. Molti siti relativi ai torrent hanno cominciato ad accettare pagamenti effettuati con questa tipologia di criptovalute, ritenendola capace di fornire un potenziale degno di nota nel corso del tempo. Questo principio vale anche per gli exchange più famosi, come per esempio Mtgmox, che hanno informato gli utenti che cominceranno ad accettare pagamenti in Litecoin, non volendo negarsi la possibilità di ottenere guadagni da questa tipologia di monete virtuali, andando magari a rivalutarle in futuro.

Quali sono le differenze con le altre criptovalute?

Alle volte è anche superfluo sottolineare come diverse tipologie di criptovalute presentino fondamentali differenze che variano in maniera molto importante le caratteristiche di una rispetto all’altra, consentendo agli investitori di prendere la scelta migliore in base a quelle che sono le proprie esigenze. Molte delle diversità sono su fattori di interesse secondario, mentre altra consentono di soppesare al meglio la propria decisione in favore di una specifica moneta virtuale.

Per esempio, prendendo in analisi proprio Litecoin, si nota in maniera molto immediata come questo possa farsi preferire dagli investitori rispetto a Bitcoin per la possibilità offerta che permette di raggiungere un gran numero di valute e operare quindi con numeri maggiori – abbiamo già infatti fatto notare come a paragone ci siano 84 milioni contro 21 milioni dei Bitcoin – e proprio per questi numeri incrementalmente maggiori, non c’è da stupirsi del fatto che Litecoin benefici di tempi di mining all’incirca di 4 volte più veloci di quelli attuati da Bitcoin. Questo valore differente certifica perché il Litecoin richieda soltanto 2,5 minuti, mentre il Bitcoin almeno 10 minuti. Con Litecoin, in sostanza, si può avere il vantaggio di conferme di operazioni avvenute in maniera corretta che avvengono molto più rapidamente.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Altra essenziale differenza tra le due valute virtuali risiede nell’algoritmo utilizzato, diametralmente diverso nella coppia: è infatti facilmente comprensibile come Litecoin utilizzi Scrypt, ovvero quella che è una funzione sequenziale memory-hard che però richiede più memoria per essere attuata.

Un parere interessante riguardo alle differenze con altre criptovalute arriva dal suo creatore stesso che ha risposto con molta attenzione alla domanda sul perché gli investitori avrebbero dovuto preferire Litecoin a Bitcoin (o più in generale rispetto alle altre valute): Litecoin è caratterizzato da una struttura che gli permette di essere allo stesso tempo sia abbondante (e quindi completo di ogni fattore necessario), sia leggero e snello, in maniera tale da mantenere una sostanziale rapidità nelle operazioni effettuate e portate poi a termine.

Questi fattori positivi hanno fatto maturare in maniera importante l’interesse nutrito dal pubblico nei confronti dei Litecoin. Una criptovaluta che si è dimostrata nel tempo promettente e in grado di garantire una notevole velocità, fattore non da poco e da tenere in considerazione quando si va a operare nel mondo delle monete virtuali.

Come funziona Litecoin?

Riguardo al suo funzionamento, Litecoin è molto semplice nella sua struttura, già a partire dalle modalità in cui effettuare i pagamenti che si sviluppano sulla base di indirizzi derivati da firme digitali. Ogni indirizzo è una stringa alfanumerica di 33 caratteri, stringa che può essere riconosciuta poiché comincia sempre con il carattere ‘L’.

Come si può fare a gestire al meglio Litecoin? I Litecoin possono essere gestiti senza problemi andando a scaricare sul proprio dispositivo quello che è un client specifico rivolto alla criptovaluta, in maniera non molto dissimile da quello che è il funzionamento di Bitcoin.

Inoltre dobbiamo anche sottolineare come il Litecoin si serva di un algoritmo diverso rispetto a quello del bitcoin. Grazie a questo c’è una sostanziale velocizzazione nelle transazione, con oltretutto la possibilità di andare a minare valute anche da computer normalissimi, cosa impensabile quando si ha a che fare con Bitcoin che richiede caratteristiche specifiche in termini di potenza di calcolo della macchina.

Tutte queste possibilità hanno condotto Litecoin ha un’enorme diffusione e un ingente aumento della potenza di hashing in rete. Tutto ciò ha avuto delle conseguenze importanti, prima fra tutte la differenza di valore presente tra le due valute allo stato attuale delle cose.

Litecoin: come fare per investire al meglio?

Tutte queste caratteristiche hanno catturato l’interesse dei trader nei confronti del Litecoin in maniera molto importante. Proprio per questo motivo si cerca sempre di capire quale potrà essere l’andamento futuro in caso si scegliesse di investire in questa criptovaluta in possesso della migliore tecnologia attualmente disponibile. Allo stesso modo gli analisti studiano l’andamento di Litecoin con attenzione ed espongono pareri molto positivi e concordi sulla positività e la possibilità di crescita nel breve termine. Facendo le dovute attenzioni è possibile capire come e dove sia meglio andare a investire quando ci riferisce a monete virtuali come Litecoin, ponderando le decisioni con la dovuta attenzione.

Esaminando tutto ciò, risulta evidente come il primo passo da compiere sia quello di affidarsi a un broker che possa risultare affidabile nell’accompagnarci nel corso dei nostri investimenti.

Molte delle informazioni messe a disposizione degli utenti dalle piattaforme stesse – che svolgono la funzione di broker sul mercato – sono affidabili: è opportuno comunque sia ogni volta valutare la piattaforma su cui si va a investire e se questa presenti tutte le certificazioni necessarie ad operare in tranquillità. Una volta effettuato questo controllo, è bene cominciare a sfruttarle utilizzando in maniera preliminare quelli che sono i contratti per differenza, ovvero i CFD, che rappresentano degli strumenti che consentono di operare con Litecoin, andando ad acquistare e all’occorrenza anche a vendere la valuta, seppure senza esserne mai entrati effettivamente in possesso.

L’introduzione dei CFD ha quindi consentito di rendere gli investimenti in Litecoin molto meno rischiosi e artificiosi. Grazie agli strumenti disponibili e oltretutto possibile andare ad aprire posizioni di long – ovvero al rialzo – sia posizioni di short, che indicano invece un ribasso. Le piattaforme disponibili per il trading con le monete virtuali, consentono inoltre di impostare in pochi minuti i dettagli della posizioni, attraverso dei comodi pulsanti disponibili direttamente dalla schermata principale e attraverso i quali è possibile personalizzare in maniera completa la propria posizione come più si preferisce.

Studiando quelli che sono i dettagli caratteristici delle singole operazioni si può evincere come queste si focalizzino su tipologie differenti di informazioni. In primo piano è possibile trovare la quantità desiderata di Litecoin che si intende vendere o acquistare e lo stesso margine per le proprie operazioni. Anche qui è opportuno selezionare lo Stop Loss e lo Stop Limit, due fattori fondamentali che consentono di investire in Litecoin con maggiore sicurezza. Il primo dei due parametri, ovvero lo Stop Loss, permette di essere al sicuro con il proprio conto poiché va ad impedire al broker di continuare ad effettuare operazioni quando si supera una certa “soglia”, scelta da noi, in modo tale che – nel caso lo si desideri – si possono andare a sfruttare le funzionalità automatiche delle varie piattaforme, che seguiranno comunque in maniera automatizzata le indicazioni – fornite sotto forma di indici – date da noi in prima persona. Mentre il limite di Stop Loss va quindi a limitare il livello di perdita, lo Stop Limit opera in maniera opposta e va a bloccare gli investimenti quando si raggiunge un determinato livello di profitto per l’investitore.

Delle caratteristiche importanti, specie se accoppiate al prezzo accattivante mantenuto dal Litecoin, che ha visto rialzi superiori in alcuni casi anche al 1000%. Grazie a questi valori così importanti gli esperti ritengono che il suo valore possa incrementare ancora, andando anche a raddoppiare o triplicare nei prossimi anni: proprio per queste motivazioni, sempre con le dovute cautele del caso, molti consigliano l’investimento in Litecoin che potrebbe fruttare in maniera importante in un futuro neanche troppo lontano.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Come in ogni caso però qui la calma è una virtù essenziale da possedere affinché si possa operare in maniera costante e in un regime di stabilità totale: le criptovalute, solitamente, non vantano una grande stabilità e allo stesso tempo spesso in questo settore si va ad operare sfruttando i CFD, che sono caratterizzati da quella che è definita come leva finanziaria, strumento che fornisce la possibilità di guadagnare cifre importanti con un investimento non troppo ingente a monte.

Come acquistare Litecoin

Per procedere con l’acquisto di Litecoin, come succede anche per le criptovalute generiche, è possibile sfruttare degli Exchange che sono dedicati appositamente a questa funzione, avendo l’accortezza però di affidarsi a quelli che siano affidabili: ogni volta che si opera nel mondo del trading è opportuno fare molta attenzione quando ci si mette in mano a qualcuno, ed è sempre bene controllare le varie certificazioni e servizi disponibili: proprio perché si opera con conti molto importanti il rischio di perdere tutto è sempre dietro l’angolo, andando magari a subire attacchi da parte di un hacker o ritrovandosi in maniera inaspettate addebitate delle commissioni di cui non si hanno informazioni a riguardo.

Tra tutti gli exchange disponibili sul mercato, tra i più affidabili troviamo Coinbase, ovvero uno dei principali Exchange dedicati alle criptovalute sul mercato internazionale. Questo Coinbase si fa riconoscere per l’applicazione di una commisione il cui importo è fisso al 3% su quelli che sono gli acquisti compiuti tramite carte. E’ possibile dire con certezza che questa commissione, nonostante possa far storcere il naso, sia allo stesso tempo una tra le più basse che questi exchange mettono a disposizione per clienti dell’Unione Europea. Su Coinbase le operazioni vengono gestite offline fattore che permette di evitare la gran parte dei furti digitali che richiederebbero una connessione a internet. E’ inoltre richiesta una doppia verifica, oltre alla necessità di fornire un numero di telefono cellulare tramite il quale sarà verificata l’identità del nuovo iscritto. Le transazioni in questo caso sono protette da crittografia e lo stesso wallet (ovvero il portafoglio elettronico) è al sicuro da questo punto di vista. In sostanza quella che abbiamo qui è una piattaforma basilarmente molto semplice e utilizzabile anche attraverso quelli che sono dispositivi mobili come smartphone e tablet – in maniera tale da poter operare dove e quando si preferisce – attraverso un servizio pensato per essere utilizzato sia su dispositivi iOS che Android. Volendo sottolineare un piccolo problemi, salta fuori come per i clienti europei, manchi ancora una copertura in caso di fallimento inaspettato della piattaforma, copertura che dovrebbe rimborsare il capitale agli investitori che non c’entrano nulla con questo crollo. Altro problema è identificabile nella lentezza dei tempi di risposta per quanto riguarda l’assistenza clienti, oltre a vari problemi tecnici che spesso sono causa di pesanti rallentamenti e, nel peggiore dei casi, crash del sistema.

Altro Exchange molto importante è Coinmana il quale invece applica una commissione del 6% volta a proteggere da eventuali rischi in cui si può incorrere quando si paga con carte di credito. Attraverso questo exchange si può arrivare a fare trading acquistando fino a un massimo di 5mila dollari di criptovaluta ogni giorno.

BitPanda è invece un exchange austriaco che consente di acquistare Litecoin in maniera molto diretta sfruttando NETELLER. In questo caso le commissioni applicati corrispondono a un valore vicino al 4% e, nonostante tutto, questo exchange è disponibile soltanto per i paesi membri dell’Unione Europea.

Con CoinHouse viene invece proposto un particolare sistema di sicurezza denominato 3D secure relativo a pagamenti con carta di credito o bancomat. Le tasse in questo caso possono variare tra valori che si muovono tra il 6% e il 10%, pendendo da un lato più che dall’altro in base alla quantità acquistata. Coinhouse può risultare quindi un’ottima scelta nel caso si scelga di effettuare acquisti di quantità di Litecoin comunque degne di nota in maniera tutto sommato abbastanza rapida. Allo stesso tempo però CoinHouse presenta un conto più salato al cliente con tasse più elevate rispetto a quella che è la media.

Circle infine permette di procedere all’acquisto in maniera istantanea di Litecoin, sempre sfruttando carte di credito o bancomat. Nel caso si decida di utilizzare una carta di credito, è prevista una commissione del 3%, mentre gli acquisti con bancomat non richiedono alcun tipo di commissione.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Litecoin: una reale opportunità di guadagno?

Nella propria avventura nel mondo degli investimenti perciò, il trader non può fare a meno di rivolgersi a determinate caratteristiche che possono permettere di andare a operare su una piattaforma di tipo exchange, utilizzando allo stesso tempo Litecoin. Come prima cose è bene effettuare un controllo preliminare dal punto di vista delle licenze possedute dalla piattaforma: solitamente, per operare in Italia, un broker deve essere regolamentato e vantare una licenza fornita dalla massima autorità italiana in materia, ovverosia CONSOB, che garantisce quelle che sono operazioni di vigilanza a livello di mercati finanziari. A uno stadio superiore invece – per quanto riguarda il livello europeo – troviamo la CySEC, organo con sede a Cipro. Tutti questi organi vanno a imporre determinate tipologie di richieste che devono essere rispettate per garantire la sicurezza del trader, stando attenti al rispetto di norme relative alla mancanza di frodi e di riciclaggio.

Un altro fattore di cui, molto spesso, si trascura l’importanza ma la cui presenza costituisce un elemento di fondamentale importanza per gli investitori, è la presenza di un conto demo sulla piattaforma: molto spesso è infatti buona norma per un broker fornire ai propri utenti la possibilità di sfruttare quello che è un conto demo, in maniera tale da poter investire senza rischiare di perdere soldi dal proprio conto reale. Il conto demo è uno strumento la cui potenza può davvero risultare positiva se coltivata e sfruttata con attenzione, altrimenti si rischia di non imparare nulla sul lato pratico e andare poi a pagare caro i primi errori al momento di investire con denaro reale. Proprio per questo se ci si vuole avventurare in un’esperienza nel trading online, è sempre opportuno tenere conto di questo fondamentale fattore.

Un ulteriore elemento che può distinguere in maniera positiva una piattaforma rispetto alle altre è l’assistenza clienti: la piattaforma per il trading online deve prevedere un’assistenza clienti in italiano, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e raggiungibile mediante chat integrata, via telefono o via e-mail, può costituire un grande punto a favore degli investitori più dubbiosi o bisognosi di aiuto.

Non va inoltre trascurata la disponibilità di notizie aggiornate sul mercato: il Broker deve tenere informati con costanza i trader su quelli che sono i fatti più importanti accaduti nelle ultime ore. Perché è così importante? Semplicemente perché eventi dalla caratura mondiale potrebbero portare un’importante influenza sul mercato in maniera netta e immediata, condizionando l’andamento dei mercati in una maniera che, nel caso non si fosse informati, risulterebbe insensata e imprevedibile. Proprio per questo motivo è bene restare sempre aggiornati, sia per non incappare in brutte sorprese, sia per provare magari a predire quello che sarà l’andamento futuro del mercato.

E’ importante non tralasciare un altro tassello importantissimo: la formazione del trader, che deve essere informato e preparato ad affrontare il mercato in maniera adeguata. Anche per questo motivo un Broker deve fornire ai trader l’occasione di effettuare un periodo di formazione e restare aggiornati in maniera costante, fornendo loro tutto il materiale necessario per poter operare in maniera costante ed informata, sfruttando gli strumenti messi a disposizione (e, perché no, anche aiuti esterni).

E’ inoltre molto importante tenere in conto quelli che sono Spread e le commissioni per le operazioni effettuate: le piattaforme per il trading online più vantaggiose non devono infatti prevedere alcun tipo di commissione (idealmente) e avere uno Spread (o differenziale) il più basso possibile.

Non va inoltre sottovalutata la possibilità di operare tramite applicazioni online che consentano di utilizzare i propri dispositivi mobili per operare nel mondo del trading. Alla luce di tutto ciò che abbiamo detto finora, si rivela molto importante fornire agli investitori la possibilità di investire dove si preferisca e quando si abbia tempo, in maniera da rendere possibile fare trading nelle pause e nei tempi morti.

Il trading del Litecoin: l’importanza dei CFD

Allo stesso modo è possibile investire in maniera diretta sulla quotazione del Litecoin sfruttando quelli che sono i CFD, magari sfruttando una strategia a breve termine come il Day Trading. Come abbiamo ripetuto più volte infatti il Litecoin è dotato di una netta volatilità che può arrivare a presentare scarti grandi in tempi molto brevi: proprio per questo motivo è difficile mantenere con costanza una posizione a meno che non si posseggano capitali molto ingenti.

Sfruttando quelle che sono strategie a breve termine, si può sfruttare quelli che sono i meccanismi consigliati dall’utilizzo dell’analisi tecnica, andando a mantenere il più possibile posizioni sicuro nel corso del tempo. Anche il variate il più possibile gli intervalli di tempo da tenere d’occhio e gli stessi indicatori da visualizzare nei grafici può aiutare a cogliere in maniera molto attenta le varie possibilità che si presentano.

I CFD propongono investimenti su variegate tipologie di criptomonete come il Litecoin, il Bitcoin o l’Ethereum, in maniera diretta o comunque istantanea che consente di trarre profitto dalla loro elevata volatilità. Per questo motivo le spese relative alle transazioni compiute su piattaforme di trading online come queste non sono poi così elevate, cosa che va a vantaggio dei vari tipi di investitori che operano sul mercato.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Meglio puntare su Litecoin o su altro?

E’ quindi da poco tempo che Litecoin attira gli investitori, ritardo causato dalla sua introduzione tardiva sul mercato delle valute virtuali. Attualmente il Bitcoin è il leader del settore ed è molto difficile pensare di scalzarlo dalla sua posizione. Allo stato attuale delle cose, dovendo scegliere una delle due valute, è possibile notare come la percezione del mercato privilegi il Litecoin che, se non fosse per qualche intoppo, potrebbe raggiungere davvero posizioni importanti.

Allo stesso modo è una buona scelta andare a diversificare i propri investimenti prendendo posizione sia sul Litecoin che sul Bitcoin ed investire, magari anche su altre criptomonete emergenti.

Investire in Litecoin in 3 semplici mosse

Per iniziare ad investire in criptovalute, sarebbe bene affidarsi a uno dei migliori siti di trading come ad esempio Plus500, le quali ci permettono di compiere diverse operazioni fondamentali del mercato degli investimenti in denaro virtuale.

MOSSA 1: Iniziare a fare trading

Una volta aperta la schermata principale di Plus500, sarà possibile cliccare sul pulsante “Inizia a fare Trading adesso” e cominciare ad investire.

MOSSA 2: Effettuare la propria scelta

Attraverso una comoda schermata messa a disposizione nella home del broker, si potrà scegliere la criptovaluta sulla quale investire, andando magari a filtrare i risultati cliccando sull’indicatore cripto sulla sinistra.

MOSSA 3: Acquistare!

Una volta scelto lo strumento finanziario, non si dovrà fare altro che selezionare se vendere o acquistare il bene, ed il gioco sarà fatto.

Recensione utenti: 49