Acquistare Ethereum controllando analisi e quotazioni aggiornate

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore

Ethereum è una delle criptovalute più recenti che ha preso piede nel campo del trading online. E’ nata nel 2015 e ha sfondato immediatamente il mercato finanziario diventando una grande competitrice con le altre criptovalute, tra cui quelle più famose. La sua particolarità è la disponibilità di numerose funzioni, tra cui quella di mezzo di scambio, di moneta virtuale e quello di essere uno strumento per i contratti open source.

Cerchiamo di andare a vedere se investire in questa criptomoneta sia conveniente o meno. Negli ultimi anni si sono diffuse numerose criptomonete, tra cui quella più famosa, il Bitcoin. Il loro scopo è quello di rendere possibili sia gli scambi/acquisti in rete, ma danno anche la possibilità di investire i propri soldi. Infatti la possibilità di investire monete virtuali può essere un buon modo per guadagnare senza troppi sforzi, ma è fondamentale fare attenzione e agire cautamente perché è facile cadere in trappole e tranelli tesi dai truffatori che si approfittano di coloro che hanno meno esperienza e di conseguenza possono facilmente derubarvi.

Qualche dettaglio sulla piattaforma

Ethereum si estende ad un vasto pubblico, poiché anch’essa si basa sulle blockchain: una tecnologia che rende possibile dar vita a software decentralizzati. Inoltre la caratteristica dell’open source rende la piattaforma ancora più ricercata, dal momento che si apre a numerosi sviluppatori, che partendo dal codice sorgente possono andarci a lavorare sopra modificandolo come più preferiscono.

Ethereum si avvicina molto a Bitcoin, partendo dal sistema alla base della piattaforma, che si basa su una rete pubblica, ma essi presentano anche numerose differenze. Infatti nelle loro funzioni sono piuttosto differenti, per esempio Ethereum rende possibile lavorare con dei contratti intelligenti o anche detti smart contracts, che sono dei veri e propri programmi contrattuali, simili a quelli reali. Gli smart contracts hanno alcune regole che gli investitori devono rispettare e che vengono fornite al software da un computer qualsiasi, ma a differenza di altri tipi di contratto questi contratti intelligenti non possono essere definiti passivi, perché possono dar vita sia a elementi di input che di output.

Inoltre, questi smart contracts assicurano la possibilità di fare pagamenti in maniera sicura, dal momento che la blockchain si basa su un sistema di controllo delle transazioni le quali vengono impedite se non vengono rispettate determinate regole o semplicemente le regole dategli dagli sviluppatori. Infine, il contratto può anche essere reso condivisibile come un algoritmo nella blockchain diventando da quel momento non più modificabile

Il funzionamento nel dettaglio

Anche su Ethereum il fatto che non ci sia un organo centrale di controllo delle transazioni, che solitamente vanno a coniare valuta in modo razionale o senza seguire specifici parametri, dà la possibilità di creare un’espansione delle criptovalute senza controllo. Ovviamente tutto questo non è completamente esatto, poiché gli investimenti sono comunque messi in atto secondo parametri specifici. Tuttavia la criptomoneta del tipo Ethereum non è facilmente inquadrabile per questo motivo gli investitori tendono a tenersene alla larga e le ignorano quando si dedicano agli investimenti.

Comunque sia la piattaforma Ethereum ha numerosi seguaci dal momento che garantisce un’ottima sicurezza degli investimenti tutelando tutte le parti in causa nel contratto, senza che vi siano danni a nessuna di esse e senza tralasciare nessuna clausola dello smart contract.

Inoltre, il fatto che ci sia un network che viene distribuito in tutto il mondo e che ha una forma fisica e un cloud a cui chiunque può allacciarsi, rende Ethereum ancora più affidabile e ricercato. Purtroppo un motivo di svantaggio è la possibilità di incappare in congestioni della rete quando il numero degli utenti è troppo elevato. Ciò comunque non va a toccare la privacy degli investitori poiché i dati sono protetti senza alcuna ombra di dubbio. Inoltre il cloud è sicuro anche perché niente che vi sia all’interno può andare perso e da qualsiasi strumento elettronico possono essere recuperati i movimenti degli investimenti.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!
Ethereum: conviene investire?

Come investire in Ethereum?

Una volta che si è entrati nel settore c’è da chiedersi: come si può investire in maniera vincente su Ethereum? E’ facile cadere nel tranello per cui per effettuare un investimento occorra per forza acquistare il software, ma non è vero. Infatto l’acquisto del software può comportare numerosi rischi, tra cui la perdita di grandi quantità di denaro e di ingenti truffe. Il miglior modo di lavorare con Ethereum è quello si affidarsi ai contratti per differenza, anche abbreviati in CDF, che sono dei veri e propri stumenti finanziari che forniscono un guadagno a seconda del prezzo di un asset, indipendentemente dalla sua positività o negatività, con una vantaggiosa possibilità di guadagno.

Oltre a tutto questo, i CFD presentano anche un altro punto a loro favore rispetto alla possibilità dell’acquisto del software. Queste piattaforme di CDF sono controllate dalle autorità in maniera costante e rispettano numerose leggi, cosa che allontana, almeno in questo caso, lo spettro delle truffe che aleggia sempre in queste circostanze sugli investitori.

Per numerosi motivi non sempre è consigliabile buttarsi negli investimenti in Ethereum poiché nonostante le analisi di mercato non c’è niente e nessuno che possa darci la certezza che il nostro investimento sarà fruttuoso o meno. La possibilità di perdere tutto c’è e non è da ignorare in particolare per chi non ha molta esperienza nel settore e ci sta ancora prendendo la mano, che deve assolutamente limitare al minimo le rimesse.

Un altro rischio che molti temono è quello di essere truffati, cosa che però può essere evitata con le dovute accortezze, come ad esempio l’utilizzo di broker legalizzati e autorizzati a operare nel nostro paese. Un ulteriore fattore di rischio, anche se poco probabile, è l’attacco da parte di hacker che potrebbero arrivare al nostro conto e mandarci in rosso, rubandoci il denaro senza che noi possiamo fare nulla. In sostanza anche Ethereum ha i suoi rischi come le altre criptovalute, ma a suo favore presenta la block chain che rappresenta un sistema di assolutamente sicuro, persino capace di superare le qualità migliori dei Bticoin.

Un altro modo di investire, in questo caso privatamente, è quello di affidarsi ad una compravendita diretta che non implichi la DAO e che permetta all’investitore di contattare direttamente il compratore, senza alcun tramite.

Ci sentiamo comunque di dire di avere buone speranze per una crescita in positivo negli investimenti di Ethereum soprattutto se ci si affida alla DAO. Per i compratori/investitori l’importante è raccogliere i fondi e decidere dove e come investirli. Ciò può avvenire anche per progetti elaborati dagli sviluppatori stessi di Ethereum.

Uno svantaggio non da poco

Allo stesso tempo in questi investimenti è presente uno svantaggio non indifferente: cioè l’assenza di controllo da parte di un sistema di sicurezza che abbia anche la responsabilità in situazioni di perdita o problemi. Inoltre non c’è garanzia che le monete virtuali vengano rimborsate o assicurate, come invece può essere possibile per quelle monete che vengono distribuite da un organo di controllo o di amministrazione.

Dalle nostre analisi l’acquisto di un capitale virtuale e gli investimenti in criptovalute sono ambienti pericolosi sia per coloro che hanno esperienza ma in particolare anche per coloro che sono alle prime mosse.In più, se il controllo delle transazioni fosse assente sarebbe impossibile controllare le speculazioni che i venditori poco affidabili potrebbero mettere in atto. Poiché disonesti venditori potrebbero vendere la loro moneta a più investitori contemporaneamente dando vita ad un inganno dalle proporzioni incredibili, guadagnando incredibili somme di denaro attraverso l’inganno, lasciando gli investitori senza niente di effettivo in mano.

Nonostante tutto quello che vi abbiamo descritto viene interrotto e impedito dal sistema della blockchain, che rende controlla le transazioni attraverso un potente sistema di sicurezza e fa sì che le transazioni siano protette dalla copia.

Quando nel 2018 c’è stata una riformulazione dei sistemi di investimento virtuali, molti degli utenti del trading, non solo tra i principianti, ma anche tra quelli con più esperienza, è sorta la domanda se gli investimenti virtuali fossero qualcosa a cui poter fare ancora affidamento. La risposta al quesito è stata data dalla diffusione dei contratti per differenza che rendono ancora conveniente investire sulle monete virtuali.

Il vantaggio dei CFD è che si può fare un investimento sia al rialzo che al ribasso, perciò è possibile guadagnare anche nel momento in cui il mercato è in down o comunque sia in quel caso non si andrebbe incontro a perdite di denaro.

Per molti di questi aspetti l’Ethereum rappresenta la seconda in classifica tra le monete virtuali e va dietro solo a Bitcoin, che è quella più importante. Ovviamente bisogna sempre tenere in considerazione che gli investimenti in Ethereum non sempre risultano qualcosa di positivo, ma in ogni caso, c’è sempre la possibilità che le cose possano migliorare. Ovviamente attenzione va fatta agli strumenti che vengono utilizzati perché la scelta sbagliata potrebbe causare perdite a dir poco disastrose.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

E per acquistare Ethereum?

Più volte abbiamo sottolineato che è sconsigliabile acquistare la piattaforma, quanto invece sia più conveniente puntare all’investimento che rende possibile un guadagno immediato e con rischi a dir poco ridotti. Tuttavia per coloro che sono obbligati all’acquisto per qualsiasi motivo, consigliamo di affidarsi alle principali Exchange presenti sul mercato.

Qual è il migliore: Ethereum o Bitcoin?

Ovviamente la domanda che molti investitori si chiedono è quale sia la piattaforma più conveniente a cui affidarsi, in particolare riferendosi ai primi in classifica tra le criptovalute, che sono l’Ethereum e il Bitcoin. Ques’ultima in particolare è stata la prima moneta virtuale ad essere stata inserita nel mercato finanziario del trading online e per questo motivo è la più importante e presenta una quotazione davvero alta. Ethereum invece è anch’essa al top delle classifiche dei capitali, in particolare per la rivoluzione tecnologica che presenta.

Non era intenzione negli sviluppatori di Ethereum di arrivare al livello di quotazioni record che presenta Bitcoin, tuttavia il mercato sembra aver comunque portato le due a scontrarsi ad una gara al primo posto.

Andando a fare un’attenta analisi del mercato e dei movimenti delle monete virtuali possiamo capire come nonostante le speranze e previsioni positive, negli ultimi mesi l’Ethereum stia registrando un ribasso di più del 60%, passando da 694 dollari a una quota di 263 dollari. Mentre il Bitcoin si presenti molto più stabile, con alti e bassi non troppo rilevanti, che gli garantiscono di mantenere il primo posto tra le piattaforme di trading online.

Tuttavia per la scelta non basta affidarsi alle analisi di mercato delle numerose criptovalute presenti. Si deve tenere conto di un gran numero di fattori quando andiamo a fare un investimento in moneta virtuale. Innanzitutto oltre alle quotazioni si deve fare attenzione anche alle tipologie di tecnologia a cui i sistemi fanno affidamento. Ed è proprio questo che differenzia le due più grandi piattaforme sul mercato: Ethereum e Bitcoin. Infatti la seconda in classifica si basa sullo stesso meccanismo del Bitcoin, cioè delle transazioni sicure e controllate perché decentralizzate. Ma Ethereum può vantare la possibilità di affidarsi ai contratti intelligenti di cui abbiamo parlato sopra che possono essere utilizzati anche come moneta digitale “altamente programmabile” .

Il progetto Ethereum intende garantire ai clienti della piattaforma un sistema decentralizzato che possa avere anche la funzione di network che gestisca gli accordi tra gli utenti utilizzatori. In particolare questa piattaforma potrebbe assumere la forma di un server universale in cui non esisteranno più i sistemi attuali, ma le informazioni verranno controllate e conservate da server decentralizzati chiamati nodi.

La tecnologia dell’Ethereum presenta quindi una struttura molto più articolata rispetto al Bitcoin e forse anche più funzionale, ma è da vedere nel momento in cui questi server prenderanno piede quale piega prenderanno.

Gli analisti che sostengono che in un futuro molto prossimo l’Ethereum sarà persino più potente del Bitcoin, sono numerosi, ma c’è da vedere se le previsioni verranno attese o meno. Infatti questa piattaforma potrebbe andare oltre al prezzo del bitcoin e diventare la prima piattaforma a livello mondiale. Ovviamente non è ancora accaduto e il Bitcoin continua ad essere il primo in classifica sia tra le piattaforme, sia tra i capitali.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Guadagnare con Ethereum

Quindi alla domanda se sia possibile guadagnare con l’Ethereum possiamo affermare che è possibile, infatti come è stato già detto grazie alle piattaforme di trading CFD (Contratti per Differenza) è possibile guadagnare sia nel caso in cui la criptovaluta aumenti di valore, sia nel caso in cui dovesse scendere.

Una delle più semplici, affidabili e regolamentate è quella di eToro, grazie alla quale è possibile investire e guadagnare in qualsiasi scenario di mercato che sia a rialzo oppure a ribasso. È anche possibile copiare in automatico le azioni dei migliori investitori di Ethereum. Grazie alla tecnologia del CopyTrading è infatti possibile individuare (tramite apposite classifiche) i trader migliori, copiando le loro operazioni. Chi copia, guadagna in base al rendimento del trader copiato ed il capitale investito su di lui.

Per effettuare transazioni utilizzando Bitcoin, invece gli utenti devono utilizzare indirizzi univoci crittografati, che forniscono due chiavi: una pubblica e una privata, che dimostrano la proprietà e consentono di spostare i fondi. Questo protocollo registra tutte le transazioni effettuate e consente la distribuzione di Bitcoin dopo la verifica delle transazioni avvenute.

Inoltre, a differenza di Ethereum, Bitcoin offre una particolare applicazione della tecnologia blockchain, un sistema di pagamento elettronico decentralizzato, che consente i pagamenti online tramite Bitcoin. Mentre il blockchain di Bitcoin viene utilizzato per controllare la proprietà della valuta (bitcoins), la Blockchain di Ethereum si concentra essenzialmente sull’esecuzione del codice di programmazione di qualsiasi applicazione decentralizzata.

Quali sono le migliori piattaforme CFD per Ethereum

Ovviamente non tutte le piattaforme CFD sono uguali e non tutte mettono a disposizione il CFD sull’Ethereum. Ma possiamo comunque stilare una lista delle migliori piattaforme CFD adatte a investire su Ethereum. Queste piattaforme CFD sono autorizzate e regolamentate da un organi di controllo, quindi garantiscono sicurezza e affidabilità. Inoltre, sono piattaforme senza commissioni, che consentono quindi di investire senza costi aggiuntivi su Ether.

24Option

La piattaforma di trading 24option, è stata fondata nel 2013 dal colosso Rodeler ed oggi rappresenta una delle soluzioni in assoluto più complete, affidabili e convenienti per investire nella criptovaluta Ethereum.

Oltre ad essere una delle soluzioni più semplici in assoluto per fare trading, è famosa anche per essere una piattaforma che si impegna costantemente nella formazione. I corsi di trading, la demo e moltissime altre funzionalità messe a disposizione gratuitamente nel broker, permettono ai trader di partire da zero e di iniziare a guadagnare concretamente.

24Option inoltre è una società regolamentata da parte della CySEC in Europa e registrata nell’albo delle piattaforme registrate ed autorizzate a fornire i suoi servizi nel territorio italiano dalla CONSOB.

Ciò rende possibile investire sui mercati delle criptovalute sia dalla piattaforma di trading desktop che dalle app per iOS, Android e molto altro ancora. Attraverso la demo, è possibile iniziare a conoscere i meccanismi dei mercati finanziari.

Inoltre questa piattaforma presenta numerosi vantaggi. Infatti con questo broker sono disponibili, per i clienti, numerosi altri servizi, che consentono di imparare le basi del trading online, in modo completamente gratuito.

Tra i più importanti segnaliamo un ebook sul trading online, ossia un corso di formazione che permette agli utenti di capire nel dettaglio come funzionano i mercati finanziari e come è possibile guadagnare concretamente facendo trading.
Il corso è concentrato sulla pratica, andando dritto al punto spiegando quello che serve per iniziare ad investire sui mercati delle criptovalute, azioni, divise, materie prime e molto altro ancora.

Investire in Ethereum con eToro

eToro non solo è una piattaforma di trading per CDF ma è conosciuta anche perché è la prima prima piattaforma di social trading al mondo. Tutti gli investitori che sono iscritti a eToro hanno un profilo personale, proprio come se fossero in un social network. Questo profilo può contenere informazioni sul trader, la sua foto, le sue esperienze e conoscenze sui mercati finanziari e soprattutto i rendimenti degli investimenti fatti in passato. Mantenendo comunque tutto sotto il controllo della privacy. Ed è proprio questo il bello del social trading: il fatto ceh sia possibile interagire con gli altri iscritti alla piattaforma direttamente, oltre anche alla possibilità di decidere di copiare, in modo automaticamente, tutte le operazioni fatte da un altro investitore.

Molti principianti quindi si iscrivono su eToro considerandola come la piattaforma più affidabile. Cercano gli investitori che hanno ottenuto i profitti più elevati nel passato e li copiano ricavando un doppio vantaggio: da una parte iniziano subito a guadagnare, dall’altra comprendono come si guadagna con gli investimenti online partendo da esempi pratici.

Ma cosa rende possibile che investitori esperti facciano copiare le loro mosse? Il fatto che eToro premia gli investitori più esperti con pagamenti mensili fino a 10.000 euro che dipendono dal numero di follower che hanno, cioè dal numero di investitori che li copiano, rendono ancora più accattivante la possibilità di condividere le proprie mosse finanziare. Questo pagamento si somma ai normali profitti degli investimenti. Ecco perché molti investitori esperti operano su eToro.

eToro è una piattaforma gratuita e senza commissioni.

Se qualcuno fosse invece interessato ad acquistare Ethereum per conservarlo nel proprio portafoglio (per investimenti più a lungo termine quindi) la piattaforma di trading eToro è in grado di permettere anche questa differente modalità di operare nei mercati delle criptovalute.

Grazie alla “eToro Crypto Walet” è possibile acquistare Ethereum per averlo direttamente nel proprio portafoglio. Sarà poi possibile anche inviare gli Ethereum ai propri parenti o amici, scambiarli con altre criptovalute oppure rivenderli.

Plus500 una delle piattaforme CDF più usata e apprezzata in Europa. Poiché si presenta completa in ogni suo aspetto e perché rende possibile operare su moltissimi assetti finanziari: materie prime, azioni, indici, valute tradizionali e naturalmente su tantissime criptovalute tra cui EthereumQuesto broker è una piattaforma senza commissioni e senza costi aggiuntivi.

È possibile decidere di operare con denaro virtuale con un conto demo illimitato e senza nessun tipo di obbligazione. Infatti, grazie alla demo è possibile tentare gli investimenti in Ethereum senza nessun rischio.

Broker Deposito minimo Vantaggi
2 250 $
  • Oltre 900.000 clienti si fidano Alvexo
  • Formazione su misura
  • Servizio clienti attento e disponibile
  • Analisi dettagliate ogni giorno
investi ora!
2 250 $
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da AtoBasilicata
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
1 250 $
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Infine, Markets.com è una piattaforma molto adatta ad investire in Ethereum, dal momento che è sicura e affidabile, funziona bene ed è semplicissima da usare. Markets.com consente di operare su moltissimi scenari finanziari, tra cui la maggior parte delle monete virtuali e ovviamente Ethereum.

Questo broker è totalmente gratuito e non richiede commissioni. Inoltre, permette di utilizzare un conto demo illimitato e senza vincoli. Una delle peculiarità più apprezzate di Markets.com è il Trend dei Traders: un elemento molto utile perché condivide ciò che pensano gli investitori di un particolare investimento finanziario. Ovviamente non abbiamo garanzie che ciò che fanno gli altri investitori sia la cosa giusta, ma è sicuramente un ottimo strumento di valutazione per poter poi agire personalmente nel mercato.

Con le piattaforme di trading che abbiamo consigliato in questo articolo, si avrà la totale sicurezza di fare trading su broker assolutamente regolamentati, sicuri ed affidabili. La rete ETH ha la più grande community di sviluppatori tra tutte le criptovalute. Attualmente, il concetto di Ethereum è estremamente popolare tra gli investitori istituzionali. Ethereum ha ancora molti obiettivi nella sua roadmap, tra tutti la scalabilità.

In conclusione: sì, investire nell’Ethereum conviene. Possiamo quindi concludere dicendo che oggi ETH è tra le principali criptovalute al mondo, la sua popolarità è seconda soltanto a quella del Bitcoin. Questa criptovaluta potrebbe diventare tra i token e network più utilizzati al mondo durante i prossimi anni.

Investire in Ethereum in 3 semplici mosse

Per iniziare ad investire in criptovalute, sarebbe bene affidarsi a uno dei migliori siti di trading come ad esempio Plus500, le quali ci permettono di compiere diverse operazioni fondamentali del mercato degli investimenti in denaro virtuale.

MOSSA 1: Iniziare a fare trading

Una volta aperta la schermata principale di Plus500, sarà possibile cliccare sul pulsante “Inizia a fare Trading adesso” e cominciare ad investire.

MOSSA 2: Effettuare la propria scelta

Attraverso una comoda schermata messa a disposizione nella home del broker, si potrà scegliere la criptovaluta sulla quale investire, andando magari a filtrare i risultati cliccando sull’indicatore cripto sulla sinistra.

MOSSA 3: Acquistare!

Una volta scelto lo strumento finanziario, non si dovrà fare altro che selezionare se vendere o acquistare il bene, ed il gioco sarà fatto.

Recensione utenti: 46